Il progetto in breve

Il progetto in breve
Voce narrante: Alice Bianchi
Credit: Music: https://www.purple-planet.com

La Ganza” è un progetto di cultura convergente in cui vecchi e nuovi media si incontrano per tessere l’universo simbolico del medesimo prodotto culturale. Da ciò la narrazione di sé risulta essere tema fondante. L’orientamento umanistico dell’iniziativa è sia di tipo tecnico che contenutistico.

Slogan: “sotto_linea

La Ganza gioca così su due piani: si schiera a supporto delle realtà marginali  e, nel contempo, sfoggia una forte personalità.

Attività chiave

Offriamo agli utenti articoli e racconti inediti corredati da podcast, illustrazioni, fotografie, fumetti e video. Attraverso le molteplici specializzazioni dei nostri collaboratori, diamo ai lettori una visione ad ampio raggio su disparate tematiche.

Proposte di valore

Abbracciamo il mercato artistico e socio-culturale nelle sue molteplici forme. La fusione artistica-interdisciplinare dei nostri prodotti culturali soddisfa le necessità di utenti poliedrici che, sempre più, vogliono esplorare il mondo sotto le diverse chiavi dei campi del sapere.  La Ganza “oggetto culturale” viene personificata, diviene “soggetto”, al fine di agevolare determinati processi creativi: sappiamo da subito che La Ganza è donna ed è femminista.

Vision

La Ganza scaturisce da due idee molto semplici: 1) la specializzazione dei singoli, mediante gli studi e i percorsi di carriera, porta sempre più ad una incomunicabilità che allontana le persone e 2) la comunicazione parte dall’ascolto. Il sogno che questo progetto porta dentro è di ricostruire un approccio interdisciplinare scevro di paure, promuovendo principi alla base del dialogo.

Mission

Per realizzare questo dovremo: 1) trattare un’ampia varietà di temi e argomenti e 2) dare voce a chi ne ha più bisogno ed essere sensibili alle differenze.

Unique Selling Point

L’unicità di questo progetto sta nella cura della rete concettuale e delle forme artistiche data dalla sinergia di un team eterogeno e ramificato tra Italia ed estero. L’unicità della rivista online sta sia nell’ampiezza dei temi trattati, sia nella lettura ed interpretazione di ogni articolo con l’affiancamento di podcast dedicati. (Repetita iuvant).

Target

Adolescenti e adulti (15-70 anni), sensibili alle minoranze, in cerca di stimoli e di uno spazio di dialogo. Essendo un progetto dalle molteplici sfaccettature, i suoi contenuti sono atti a catturare fette differenziate di mercato a partire dai giovani informatizzati, medio-abbienti, del territorio pisano.

Evidenziamo che:
– Dai 15 anni in poi circa la metà degli italiani legge online giornali, riviste ed informazioni;
– Il picco di partecipazione e consultazione online su temi sociali o politici è tra i 35-44 anni, ma il picco sull’esprimere opinioni in merito è tra i 65 e i 74 anni;
– Tra i 15-19 anni si registra il maggior numero di utenti che giocano e/o scaricano giochi, immagini, musica e film;
– A 18-19 anni è il picco tra chi carica contenuti di propria creazione.

Relazioni con i fruitori

I valori de’ La Ganza sono la gentilezza e il rispetto universali, figli di un percorso consapevole di cui lei stessa ha preso coscienza. I suoi ideali sono la libertà di pensiero e d’espressione entro una collettività intelligente: in uno spazio in cui la capacità creativa dell’uno interagisce con quella dell’altro.

Canali e Partners

Sito web; Spotify; Facebook; Youtube; Twitter; Instagram; Pdf scaricabili.

Attualmente in cerca di collaboratori e partners commerciali, per la propria espansione.

Costi

Dominio + hosst; pubblicità; strumentazioni audio-video; prestazioni tecniche e professionali del personale; altri strumenti digitali; gadget e stampe promozionali.
La sostenibilità economica del progetto sarà raggiunta attraverso molteplici iniziative: bandi pubblici e privati, sponsorizzazioni esterne e partnership, eventi culturali, promozione di terzi, pagina e-commerce.

Vi piacciono i nostri contenuti? Sostenete la nostra campagna di fundraising: l’era de La Ganza

Alice Bianchi

Alice Bianchi

Nata e cresciuta a Pisa, dopo il triennio in comunicazione e il corso pre-accademico di canto lirico al Mascagni di Livorno, ha iniziato a studiare editoria digitale. Nonostante ritenga di avere una vita sconclusionata, si sente ganza e "La Ganza" l'ha fondata. Ma l'ha fatto più che altro per ruzzare in bella e buona compagnia.

Commenta