Centrati sulla persona

Centrati sulla persona

Link all’articolo precedente: La fonte dell’ispirazione

Il fine che perseguo attuando una ginnastica ad ampio spettro, avvalendomi di più espressioni di tipo psico-motorio, o semplicemente ricercando nelle varie direzioni spaziali la massima escursione possibile tra i vari segmenti corporei, sia con persone che hanno avuto eventi a carico dell’apparato cardio-respiratorio che prive di particolari patologie, è certamente quello di realizzare il benessere fisico, mentale e spirituale dei singoli.

Questa ricerca avviene nella certezza che si può stare bene ed essere assolutamente felici,  nonostante i cambiamenti avvenuti  con l’insorgere  e il perdurare della malattia.
Per esperienza diretta, so cosa comporta convivere con la malattia che ha incrementato, a mio modo di vedere, la mia sensibilità e comprensione, per delineare l’insieme di attività psico-motorie utili  al nostro gruppo.

Ritengo che l’approccio più importante nel proporre degli esercizi adeguati e delle espressioni psicomotorie praticabili , secondo il mio punto di vista, debba tener conto del fatto che dobbiamo intervenire su un’umanità che percorre la sua vita in un mondo del fare, dove le stimolazioni nervose sono iperattivate. 

Sappiamo che l’iperattività, a sua volta, innesca dei meccanismi di adattamento necessari che possono condurre alla malattia. In particolare, mi riferisco alla ipersimpaticotonia (iperattività del sistema simpatico rispetto a quello vagale) che, per l’appunto, va a stimolare nel corpo delle risposte fuori dalla norma, causando: tachicardia, ipertensione, iperglicemia e soprattutto somatizzazioni che altro non sono che malattia.

ambiente iperattivo

Per i motivi sopra delineati sarà fondamentale praticare le attività motorie in un ambiente favorevole al benessere della persona, avendo cura della parola come mezzo per diffondere uno stato  di serenità e pace, consapevoli che tale stato predispone a una partecipazione attenta e centrata.

amici del cuore che fanno ginnastica in palestra
Ornella Martini

Ornella Martini

Dopo aver trascorso la sua gioventù sperimentando ed esprimendosi nello sport, attualmente, in fase di giovanile ricerca intellettuale ha cura del corpo-mente in attività psicomotorie tese al benessere.

Commenta