L’autrice: Giulia Del Buono

L’autrice: Giulia Del Buono

Quando mi si chiede di presentarmi vorrei prendere un foglio e una matita e disegnare qualunque cosa si avvicini alla mia personalità. Forse perché mi sento incapace ad esprimermi con la scrittura, a causa di un’ansia che mi porta a un totale black out. Ma questa volta mando all’aria l’ansia e parto alla carica.

Sono una giovane fanciulla (o donna, a voi la responsabilità della scelta) che ha sempre cercato un ruolo nella vita in qualunque cosa – venendo definita da tutti la strana ragazza dalle mille personalità (no, non ho un disturbo dissociativo dell’identità, solo che le persone intorno a me probabilmente non conoscevano altri termini per descrivere la complessità della mia persona). Forse non mi basta un ruolo o una personalità per definirmi.
Ho due grandi passioni che sono strettamente correlate: la prima è l’immagine. Tutta la mia creatività la faccio fuoriuscire dalle matite o dai pennelli, ed è il metodo migliore per raccontare la mia seconda passione: le storie.

Disegno di Giulia Del Buono

Fin da piccola ho sempre amato le storie e a volte pretendevo che si andasse oltre il lieto fine, perché non ero soddisfatta. Con il tempo le fiabe hanno preso la forma dei racconti d’infanzia dei miei nonni negli anni della guerra e sono maturati con le esperienze di mia madre durante gli anni di piombo.
Sono sempre stata quella che ascoltava le storie e ora ho deciso di essere quella che le racconta.

Ecco chi sono.

Ecco chi è Giulia Del Buono

Giulia Del Buono

Giulia Del Buono

Nata a Pisa, con mille personalità e passioni cerca di trovare un ruolo nel mondo. Tutto ciò che riguarda le immagini e la narrazione le vive a 360 gradi e cerca di congiungere questi due mondi per poter narrare, a suo modo, le vite degli altri. Perché non c’è vita senza una storia .

Commenta