Olga Rizza

Classe '91, nata e cresciuta in Sicilia, trapiantata in Toscana. Ho una laurea in "Lettere moderne", la propensione a essere seria e l'evidenza di non riuscirci mai pienamente; non possiedo – invece – la capacità di sintesi. Appassionata di fughe, cambiamenti, fantasia, creatività e di tutto quello che è originale. Sono un'insegnante che, secondo i miei alunni undicenni, assomiglia a Sfera Ebbasta. Osservo tanto e prendo spunto da ogni cosa, anche la più semplice, per parlare su medium.com/@olgaerre di quanto le relazioni siano belle e complesse. Il divano di casa mia è perfetto per leggere romanzi e racconti contemporanei, bere del Chianti, scrivere, guardare film, farci l'amore. Sono orgogliosa dei miei anelli alle mani, di aver creato Maietta, di essermi riappacificata col mais.