Piani di fuga

Piani di fuga

Le fiabe di Ugo

C’era una volta un bimbo di nome Ugo che aveva un nonno molto cattivo.
Nonno Diavolo un tempo aveva un cuore. Si dice che tutti nasciamo buoni… Non so se sia vero, ma so che certe ferite cambiano le persone. Si dice anche che non sia mai troppo tardi per cambiare e pure che le cattive abitudini siano dure a morire. Ugo apprezzava la saggezza popolare sebbene in bocca a Nonno Diavolo ogni perla si avvizzisse di un sarcasmo deprimente e scurrile.
La miglior difesa è la fuga… Non so chi l’abbia detto, ma Ugo se ne convince presto e dall’età di otto anni iniziò a fare lunghe passeggiate per cercare ispirazione al progetto di una vita da nomade che tuttavia, non avrebbe mai intrapreso.

Alice Bianchi

Alice Bianchi

Nata e cresciuta a Pisa, dopo il triennio in comunicazione e il corso pre-accademico di canto lirico al Mascagni di Livorno, ha iniziato a studiare editoria digitale. Nonostante ritenga di avere una vita sconclusionata, si sente ganza e "La Ganza" l'ha fondata. Ma l'ha fatto più che altro per ruzzare in bella e buona compagnia.

Commenta