Lucky

Lucky

Le fiabe di Ugo

Voce narrante Saverio Ottino

C’era una volta un bimbo di nome Ugo, che aveva un nonno molto cattivo.
Ugo non aveva amici, salvo il suo cane. Che amava molto.
Un giorno il cane sparì.

Illustrazione di Giulia Labate su testo di Alice Bianchi per Lucky, della saga Le fiabe di Ugo

Non ci volle molto a capire che era stato a causa di Nonno Diavolo.
Tutti lo piangevano e Ugo era arrabbiato, avrebbe voluto fare del male a suo nonno!
Ma gli fu proibito da sua madre: «Noi dipendiamo da lui, lascia perdere per favore».
Ugo obbedì a sua madre perché era un bravo bambino, ma non sapeva far tacere i suoi occhi. Così Nonno Diavolo, dopo un occhiataccia di Ugo, gli spiegò che aveva sperso Lucky perché lui gli era troppo legato ed era una cosa che non stava bene. Disse: «Ti fa male stare sempre con il cane e non con gli atri bambini!».

Ugo avrebbe voluto prendere Lucky e portarlo a spasso per calmarsi, ma Lucky non c’era più…

Fiaba precedenteFiaba successiva
Alice Bianchi

Alice Bianchi

Nata e cresciuta a Pisa, dopo il triennio in comunicazione, sta concludendo il corso pre-accademico di canto lirico al Mascagni di Livorno. Ora si sente ganza e La Ganza l'ha fondata, ma l'ha fatto più che altro per ruzzare in bella e buona compagnia.

2 pensieri su “Lucky

Commenta