Il tema

Il tema

Le fiabe di Ugo

Voce narrante: Saverio Ottino

C’era una volta un bimbo di nome Ugo, che aveva un nonno molto cattivo. Il nonno portava un nome assai diverso da quella che era la sua natura, si chiamava Angelo, di secondo nome Benedetto e di cognome Innocenti.
A Ugo faceva tanto ridere questa contraddizione, così quando gli dettero da fare un tema su un membro della sua famiglia, scelse suo nonno.

Inizio il tema così: «Mio nonno si chiama Angelo, ma è una bugia. Da oggi lo chiamerò Diavolo, e ora spiego il perché …». Nel suo tema vennero scritte molte verità scomode, così la sua maestra chiamò a consiglio i genitori del bambino: «Vostro figlio ha una fervida immaginazione, ma è macabra, lo trovo preoccupante».
I genitori una volta letto il tema, videro che Ugo raccontava il vero. Per imbarazzo, non smentirono la maestra e Ugo a scuola da quella volta ebbe una pessima reputazione.

La Ganza, un po' angelo un po' diavolo.
Illustrazione di Giulia Labate per Il Tema, prima fiaba di Alice Bianchi per Le fiabe di Ugo
Presentazione dell’autriceFiaba successiva
Alice Bianchi

Alice Bianchi

Nata e cresciuta a Pisa, dopo il triennio in comunicazione, sta concludendo il corso pre-accademico di canto lirico al Mascagni di Livorno. Ora si sente ganza e La Ganza l'ha fondata, ma l'ha fatto più che altro per ruzzare in bella e buona compagnia.

Un pensiero su “Il tema

Commenta