Cinque euro

Cinque euro

Le fiabe di Ugo

Voce narrante: Saverio Ottino

C’era una volta un bimbo di nome Ugo, che aveva un nonno molto cattivo. Ugo venne sgridato dal babbo per aver preso un brutto voto e per una volta convenne con Nonno Diavolo: «Babbo è uno stupido!».
La rabbia scemò immediatamente in vergogna, ma prese comunque i cinque euro che quell’ammissione aveva fruttato.
Rientrando a casa Ugo ripensò al ghigno sorridente del nonno, strinse i soldi nel giaccone e si sentì, per la prima volta, profondamente sporco.

Illustrazione di Giulia Labate per Cinque euro, testo di Alice Bianchi per la saga Le fiabe di Ugo
Fiaba precedente
Alice Bianchi

Alice Bianchi

Nata e cresciuta a Pisa, dopo il triennio in comunicazione, sta concludendo il corso pre-accademico di canto lirico al Mascagni di Livorno. Ora si sente ganza e La Ganza l'ha fondata, ma l'ha fatto più che altro per ruzzare in bella e buona compagnia.

Un pensiero su “Cinque euro

Commenta